Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Pint of Science 2019

 


Incontri e dibattiti scientifici nei pub


 

 

Pint of Science, il più grande evento di divulgazione scientifica al mondo, per la terza volta a Catania grazie anche al CSFNSM che ne è lo sponsor locale. Tre giorni di scienza e birra per parlare in modo informale delle ricerche scientifiche più attuali. E quest'anno arricchiamo la nostra offerta con 4 pub e 5 temi.

 

Quando e dove: 

 20-21-22 Maggio dalle 20:30

Mr. Hyde Pub - Via S. Filomena 30/32

Joyce Irish Pub - Via Montesano 46

The Boozer - Via Caff 6

The Glory Hole - Via Gemmellaro 45

 

 

Dalle microplastiche che invadono il nostro mare alle sovrumane capacità di calcolo del deep learning; dagli esopianeti allo scivolamento dell’Etna; e ancora, il fascino del cervello e i misteri che si celano dietro l’autismo, la bellezza della fisica e le tempeste solari, le nanotecnologie e l’evoluzione dell’universo, la scienza al servizio dell’arte e gli effetti dei cheeseburger sul nostro corpo. Tutto questo, e molto altro, è Pint of Science Catania 2019, terza edizione della manifestazione internazionale di divulgazione scientifica nata nel 2012 nel Regno Unito e arrivata ad abbracciare 23 città italiane e 24 paesi nel mondo, coprendo tutti e cinque i continenti.

Un appuntamento che ormai sta diventando un classico nella primavera catanese, che ritorna per il terzo anno consecutivo da lunedì 20 a mercoledì 22 maggio, e che quest’anno vede anche Catania farsi letteralmente in quattro: crescono, infatti, i pub coinvolti. “Dopo l’esperienza delle passate edizioni– spiega Alessia Tricomi, coordinatrice locale di Pint of Science sin dal primo anno, e da quest’anno anche responsabile nazionale e presidente dell’associazione Pint of Science Italia – abbiamo voluto aumentare l’offerta di pinte di scienza a Catania e, ai tre pub che ci accompagnano già da due anni in questa spumeggiante esperienza, Joyce Irish Pubdi via Montesano, Mr. Hyde Pubdi via S. Filomena e The Boozer di via Caff, quest’anno si unisce il The Glory Holedi via Gemmellaro. Atoms to Galaxies, Tech Me Out, Planet Earthe Beautiful Mind/Our Bodyi macrotemi di cui si parlerà ai piedi del Liotru, corrispondenti a fisica, scienze naturali, neuroscienze e biologia”.

 

«Caratteristica di Pint of Science è un modo diverso e originale di portare le ultime frontiere della ricerca scientifica in mezzo alla gente. Niente cattedre e lavagne ma un bel bicchiere di birra in mano per discutere insieme sui misteri della natura e le ultime scoperte che miglioreranno il nostro futuro– spiega ancora Alessia Tricomi.Il format, ormai collaudato, essendo questa la settima edizione a livello mondiale e la quinta in Italia, consiste nel fare incontrare il pubblico, ogni sera, con un ricercatore diverso e discutere e interagire su un tema di attualità nel campo dell’astronomia, della fisica, della chimica, della matematica, della biologia o della sociologia. Il tutto con un linguaggio che al tempo stesso risulti semplice ma non banale. Il nostro slogan è parliamo di scienza ma davanti ad un boccale di birra».

 

Catania è alla sua terza edizione di pinte di scienza: «Catania è una città vivace e curiosa – commenta ancora Alessia Tricomi, direttore anche del CSFNSM e docente all’Università di Catania–.La risposta dei catanesi negli scorsi anni è stata molto calorosa ed entusiasmante e, quindi, non solo non potevamo non replicare quest’anno ma abbiamo anche accettato la sfida di aumentare l’offerta di pinte di scienza. Per l’edizione 2019, abbiamo preparato un programma davvero ricco con ricercatori molto prestigiosi, di fama internazionale, ma anche, nello spirito di Pint of Science, dando spazio a persone giovani. Ci auguriamo che anche quest’anno Catania ci faccia percepire il suo calore e il suo entusiasmo, contando sulla varietà degli argomenti di cui si parlerà nei quattro pub, tre dei quali ci accompagnano fedelmente ormai dalla primissima edizione. Con i gestori dei pub si è creato davvero un bel sodalizio che speriamo possa continuare anche negli anni a venire. E l’entusiasmo con cui anche l’ultimo arrivato ha accolto la nostra proposta ci fa davvero ben sperare! Una menzione particolare ed un grazie vanno anche al team di Pint of Science Catania che ha reso e sta rendendo tutto questo possibile. È un team affiatato e pieno di energia che quest’anno si è anche ulteriormente arricchito di colleghi e amici con cui condividiamo questa voglia di comunicare la scienza in modo informale».

 

Dei dodici  talkin programma aPint of Science Catania 2019 – uno a testa in ciascun locale per tre sere, tutti con inizio alle 20,30 – segnaliamo lunedì 20 maggiol’intervento di Isabella Pagano, direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Catania dell’INAF al Joyce Irish pub, che ci accompagnerà in un viaggio alla scoperta dei pianeti extra solari illustrando le future missioni INAF in cui Catania è anche in prima linea, mentre, in contemporanea, al Mr. Hyde, Paolo Romano, ricercatore del CNR-IBAM, responsabile del laboratorio LANDIS presso i LNS dell’INFN, parlerà del legame tra arte e scienza;martedì 21, al The Glory Hole, sarà Maria Vincenza Catania, neuroscienziata del CNR e premio Telethon, a parlerci di autismoe dei disordini comportamentali; mercoledì 16, al The Boozer, Alessandro Bonforte, vulcanologo, parlerà dell’Etna e dei suoi “scivolamenti” a mare.

 

Di seguito il davvero ricchissimo programma di Pint of Science Catania 2019, per maggiori informazioni si rimanda al sito ufficiale della manifestazione www.pintofscience.ite, per ulteriori dettagli sui talk catanesi, all’indirizzo www.pintofscience.it/events/catania:

 

ATOMS TO GALAXIES / Joyce Irish Pub, via Montesano 46 (inizio ore 20:30)

Lunedì 20 maggioIsabella Pagano (Direttore Osservatorio Astrofisico Catania - INAF) – Infinite pinte e infiniti mondi: dai 7 pianeti di Trappist-1 a PLATO

Martedì 21 maggioVincenzo Branchina (Dipartimento di Fisica e Astronomia “Ettore Majorana” – Università di Catania e INFN Sezione di Catania) – Scienza e Bellezza

Mercoledì 22 maggioPaola La Rocca (Dipartimento di Fisica e Astronomia “Ettore Majorana” – Università di Catania e INFN Sezione di Catania) –Viaggio verso i primi istanti del Big Bang

 

TECH ME OUT / Mr. Hyde Pub, via S. Filomena 30/32 (inizio ore 20:30)

Lunedì 20 maggioPaolo Romano (CNR-IBAM) – La Scienza per l'Arte: svelare l'invisibile con i raggi X

Martedì 21 maggioGiovanni Maria Farinella (Dipartimento di Matematica e Informatica – Università di Catania) – Teaching computers to See

Mercoledì 22 maggioMaria Josè Lo Faro (Dipartimento di Fisica e Astronomia “Ettore Majorana” – Università di Catania) - Facciamo luce sul disordine

 

PLANET EARTH / The Boozer, via Caff 6 (inizio ore 20:30)

Lunedì 20 maggio Manuela Coci (Presidente della no-profit Microb&co) – Microplastiche: il nostro invisibile mare di guai

Martedì 21 maggioSalvatore Guglielmino (Dipartimento di Fisica e Astronomia “Ettore Majorana” – Università di Catania) – Birra sotto il sole? Attenti alla tempesta!

Mercoledì 22 maggioAlessandro Bonforte (INGV Sezione di Catania – Osservatorio Etneo) – L’Etna va al mare? La dinamica del vulcano

 

BEAUTIFUL MIND-OUR BODY / The Glory Hole, via Gemmellaro 45 (inizio ore 20:30)

Lunedì 20 maggio Giampiero Leanza (Dipartimento di Scienze del Farmaco - Università di Catania) – Neurogenero Ergo Sum

Martedì 21 maggioMaria Vincenza Catania (Istituto di Scienze Neurologiche CNR Catania) – Neurobiologia dell’autismo

Mercoledì 22 maggioLuca Vanella (Dipartimento di Scienze del Farmaco - Università di Catania) – Il grasso che conta (#1, 2, 3...Cheeseburger)

 

Pint of Science – La Storia

Nel 2012 Michael Motskin e Praveen Paul erano due ricercatori all’Imperial College di Londra. Diedero vita ad un evento chiamato “Meet the researchers” (Incontra i ricercatori) nel quale alcuni malati di Parkinson, Alzheimer, malattia del motoneurone e sclerosi multipla potevano andare nei loro laboratori a vedere quale tipo di ricerca facessero. L’evento fu molto motivante sia per i visitatori che per i ricercatori.

Pensarono che se le persone vogliono entrare nei laboratori e incontrare i ricercatori, perché non portare i ricercatori fuori ad incontrare le persone? E così nacque Pint of Science. Nel Maggio 2013 si tenne la prima edizione di Pint of Science che ha portato al grande pubblico alcuni dei più rinomati ricercatori a raccontare il loro lavoro innovative agli amanti della scienza e della birra. È stato un successo strepitoso.

In Italia, la manifestazione è sbarcata nel 2015 coinvolgendo per prime sei città – Genova, Trento, Siena, Roma, Pavia, Milano – addirittura più che triplicate nello spazio di poche edizioni.Quest’anno, infatti, il festival si svolgerà in contemporanea in ben 23 città italiane(Avellino-Sarno, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Genova, L’Aquila, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa-Lucca, Pavia, Reggio Calabria, Roma, Siena, Trento-Rovereto, Trieste e Torino) e 24 paesi letteralmente in ogni angolo del mondo (Australia, Belgio, Brasile, Canada, Costa Rica, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Paraguay, Portogallo, Regno Unito, Russia, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Sudafrica e Thailandia).  

Pint of Science è organizzato dall’associazione culturale no-profit “Pint of Science Italia” ed è un evento senza scopo di lucro a cui tutti collaborano su base volontaria, realizzato grazie al supporto di INFN(Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), AISM(Associazione Italiana Sclerosi Multipla), INAF(Istituto Nazionale di Astrofisica) e SIERR(Società Italiana Embriologia Riproduzione e Ricerca). A Cataniasponsor dell’evento è il CSFNSM(Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Sruttura della Materia), impegnato da oltre sessant’anni nella ricerca scientifica di base e applicata e nella formazione di giovani ricercatori. 

Sito web

http://www.pintofscience.it/events/catania 

Evento fb:

https://www.facebook.com/events/2345955512284622/ 

Hashtag dell’evento: 

#Pint19

 

Protagonisti:

Ricercatori catanesi

Tipologia progetto: Presentazioni e dibattiti
Edizione: 2019
e-max.it: your social media marketing partner
© 2016 Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia. All Rights Reserved. Designed By Diana Salemi

Please publish modules in offcanvas position.